Stats

 results 1 - 1 of about 1 for Il glossario delle tlc: POTS e ISDN. (0,321 seconds) 

Il glossario delle tlc: POTS e ISDN

Questo mese trattiamo le diverse tipologie di linee telefoniche, in particolare parliamo di POTS e ISDN.

POTS
L’acronimo POTS (Plain Old Telephone Service) definisce le linee telefoniche analogiche standard.
POTS era originariamente l’acronimo di Post Office Telephone System (sistema telefonico postale, perché le reti telefoniche erano gestite dalle poste); oggi viene letto come Plain Old Telephone Service (letteralmente il normale, vecchio servizio telefonico). A seconda dei contesti, per “reti telefoniche tradizionali” o “POTS” si possono intendere le reti analogiche precedenti all’avvento degli autocommutatori elettronici oppure, in senso più ampio, le reti telefoniche “pure”, in contrapposizione alle reti moderne dotate di capacità aggiuntive di trasferimento dati.

ISDN
Letteralmente significa “Integrated Service Digital Network“; è lo standard europeo per la telefonia fissa digitale. Comprende due canali: uno per la trasmissione di dati ed uno per la voce. Ha una velocità di trasferimento maggiore di quella analogica. Il doppino ISDN è lo stesso che viene usato per il normale servizio telefonico.

L’installazione di un collegamento ISDN completa la digitalizzazione della rete telefonica estendendola al famoso “ultimo miglio”. Con il collegamento finale all’apparecchio dell’utente, si rendono inoltre disponibili una serie di nuovi servizi, come la segnalazione del numero telefonico di chi chiama e la possibilità di avere più numeri telefonici sullo stesso abbonamento, ciascuno assegnato a un apparecchio diverso (es. uno per il telefono, uno per il fax…). La tecnologia ISDN garantisce una qualità audio molto elevata.

L’utente può collegarsi alla rete utilizzando due possibili interfacce:

  • Accesso Base (BRA – Basic Rate Access): 2 canali a 64 Kbit/s.
  • Accesso Primario (PRA – Primary Rate Access): fino a 30 canali a 64Kbit/s.

Tags: ,


.