Stats

 results 1 - 1 of about 1 for Qual è la relazione tra frequenza del cablaggio e ampiezza della banda?. (0,316 seconds) 

Qual è la relazione tra frequenza del cablaggio e ampiezza della banda?

Qual è la relazione tra frequenza dei cavi e ampiezza della banda passante? Cosa succede se uno o due switch vengono inseriti lungo il percorso?

La relazione tra frequenza del cavo e ampiezza della banda passante dipende dall’elettronica attiva e dal tipo di trasmissione. Per esempio, da un punto di vista tecnico è possibile raggiungere una vleocità nell’ordine dei gigabit su di un cavo 5e (100 MHz) – anche se ciò richiede, comunque, un’adeguata installazione e ne devono essere testati tutti i parametri necessari.

La specifica a 250 MHz è quella della Categoria 6 e supporta senza difficoltà flussi dell’ordine di gigabit ma la trasmissione non potrà essere più veloce. Per 10 Gbit è necessario un cavo in grado di trasmettere a 500 MHz o frequenze più alte. Quindi, in breve, più elevato è il flusso di trasferimento (banda passante), più alta è la frequenza richiesta sul cavo. Questo dipende anche dallo schema di codifica utilizzato, come nel PAM 5, PAM 16, e via dicendo.

Per quanto riguarda, invece, la questione dello switch, non c’è nessun problema. Riscontrerete un po’ di latenza per la traduzione degli indirizzi, ma finché il vostro canale non è sopra i 100 metri andrà bene.

Tags: ,


.