Stats

 results 1 - 1 of about 1 for Voip: ora è il turno dei cellulari. (0,326 seconds) 

Voip: ora è il turno dei cellulari

La telefonia Voip si sta estendendo anche agli smartphone grazie alla diffusione di alcuni tool

La telefonia Voip offre chiamate gratuite da pc a pc e tariffe convenienti per le chiamate verso telefoni fissi, soprattutto internazionali.

Ciò ne ha provocato una notevole diffusione anche nella fasciadi utenza business, non solo tra le grandi aziende che possono così abbattere i costi delle telefonate tra sedi aziendali dislocate in tutto il mondo, ma anche tra piccole aziende e professionisti che possono sfruttare il Voip per i contatti con fornitori e clienti esteri o per essere sempre reperibili gratuitamente o a tariffa urbana ovunque si trovino. Basta infatti avere Skype installato sul proprio notebook per poter chiamare gratuitamente qualsiasi utente Skype, ad esempio un collega di lavoro, anche se ci si trova in Australia. E tramite le cosiddette numerazioni geografiche italiane offerte dai provider

Voip Sip e recentemente anche da Skype, si può essere chiamati a tariffa urbana da qualsiasi telefono fisso anche se si è all’estero, in quanto si dispone di un numero con prefisso locale (ad esempio 02 per Milano o 06 per Roma) attivo sul proprio pc anche se esso è collegato a Internet in un albergo di Manhattan o di Tokyo.

In tutte queste situazioni però si nasconde uno svantaggio non da poco: la necessità di avere un computer con sé e di utilizzarlo per telefonare, tramite cuffie o auricolari. Ciò rende comodo solamente l’utilizzo per effettuare chiamate in postazioni come sale d’attesa, treni e alberghi, mentre rende praticamente impossibile l’utilizzo in mobilità per ricevere chiamate.

L’unica soluzione per rendere veramente efficiente il Voip in mobilità sarebbe poterlo utilizzare con il proprio telefono cellulare o con un palmare; e non tramite connessione WiFi, la cui copertura è totalmente insufficiente durante gli spostamenti, ma utilizzando la connettività Umts/Hsdpa del cellulare.

Ebbene, tale soluzione è in realtà disponibile già da tempo, anche se con diverse limitazioni e problematiche, come qualità delle chiamate dovuta alle oscillazioni nelle velocità di trasferimento dati delle connessioni Umts/Hsdpa, pesantezza dei client Voip che mettono a dura prova l’hardware dei telefonini meno potenti, costi delle connessioni dati e limitatezza delle offerte flat per Internet su cellulare, scarsa offerta di client per le diverse piattaforme mobili software (Windows Mobile, Symbian, Apple, Android, Java).

Oggi sembra che finalmente molte di queste problematiche siano in via di risoluzione: maggiore offerta di client, disponibilità di leggere applicazioni Java, hardware più adeguati e miglioramento delle connessioni stanno rendendo la telefonia Voip su cellulare qualcosa di concretamente utilizzabile nella propria attività lavorativa.

Ma la cosa sta mettendo in forte allarme i gestori telefonici che, temendo un crollo dei propri introiti, cercano di limitare in diversi modi la possibilità di telefonare con il Voip sul proprio cellulare. Inoltre le tariffe dati per i cellulari restano elevate, in particolare se si è all’estero, opponendosi proprio al vantaggio maggiore del Voip che è il basso costo delle telefonate internazionali.

Skype e Voip Sip su cellulari e palmari
Poter portare con sé Skype o un client Voip Sip sul proprio telefonino o su un palmare è dunque, come si è detto sopra, possibile già da tempo. I primi esempi sono stati il client uffi ciale Skype per dispositivi Windows Mobile, che consente di usare Skype su cellulari e palmari con sistema operativo Microsoft già da diversi anni, e Fring, il software che per primo ha consentito anche agli utenti di cellulari Nokia Symbian di utilizzare Skype o qualsiasi provider Voip Sip. A proposito di Nokia, già da qualche anno diversi modelli, soprattutto della serie professionale E, sono dotati in origine di client Sip che consente telefonate Voip con qualsiasi provider che usi tale standard (ma non con Skype).

Recentemente Skype ha presentato un client ufficiale per cellulari Java, dunque installabile su una vasta gamma di telefonini, che si chiama Skype Light e ha però uno svantaggio notevole: le chiamate verso altri utenti Skype non sono gratuite come da pc, e comunque non sono disponibili in Italia.

Accanto ad esso è apparsa un’applicazione per iPhone che offre invece, gratis, le chiamate Skype su Skype, e per questo è nata una forte polemica con il provider di telefonia T-Mobile che ha addirittura chiesto ad Apple di rimuovere Skype dall’iPhone, nonostante la versione iPhone di Skype possa effettuare chiamate solo sotto copertura WiFi e non tramite Umts.

Restano invece sempre gratis le chiamate Skype su Skype tramite il client uffi ciale per telefoni e palmari Windows Mobile, di cui è appena uscita la versione 3.0. Contemporaneamente resta attivo Fring, anch’esso recentemente giunto a nuova release, cui nel frattempo si sono aggiunte altre soluzioni come Nimbuzz. Questo per quanto riguarda Skype, mentre per chi utilizza altri provider Voip, come quelli in standard Sip (Eutelia, Exsorsa, Messagenet e via dicendo), oltre ai client sempre più spesso già integrati nei cellulari è possibile usare Fring, Nimbuzz o le versioni mobili dei cosiddetti softphone come SJPhone o Kapanga.

Dunque la situazione si fa sempre più complessa, ma anche sempre più ricca di opportunità, e può essere utile fare un po’ di chiarezza su cosa sia realmente possibile oggi nel campo del Voip su cellulare e palmare, quali siano le opportunità gratuite e quali i costi più o meno nascosti, e quali servizi siano concretamente utilizzabili in modo proficuo dall’utenza business.

I tool più interessanti
Sulla falsariga di Skype, che offre chiamate gratis fra pc e pc, anche i provider Voip Sip offrono telefonate gratis tra utenti dello stesso provider. Il che significa che per le chiamate nell’ambito della propria azienda è possibile sfruttare le chiamate gratuite Sip, mentre le chiamate all’esterno sono gratis se l’interlocutore si appoggia sullo stesso provider Sip.

Generalmente, i provider Voip Sip sono più convenienti di Skype per quanto riguarda le chiamate da e verso numeri fissi italiani o esteri: le tariffe di alcuni provider Sip italiani sono nettamente inferiori a quelle SkypeOut, e la convenienza è notevole anche per le chiamate in ingresso. Ci sono infatti provider Sip che offrono numerazioni geografiche italiane ed estere gratuitamente, mentre i numeri SkypeIn costano 50 euro l’anno.

Inoltre alcuni provider Sip offrono numeri con prefi ssi di tutte le province italiane, ad esempio Eutelia, mentre SkypeIn è disponibile solo con prefissi delle 15 principali città italiane.

Tutto questo costituisce la “base di partenza” valida per
l’uso su pc o telefoni Voip fi ssi, cui vanno aggiunti i costi specifici dell’uso su cellulare, che consistono nelle tariffe dati del proprio gestore telefonico mobile (molto più elevate all’estero), nell’eventuale costo del client software da installare, e in alcuni casi da tariffe aggiuntive, come avviene con la versione Light di Skype per cellulari Java. A seguire ecco una panoramica delle possibilità più interessanti.

Skype per smartphone
Esistono diverse versioni dei client ufficiali Skype per dispositivi mobili. Quella per Windows Mobile è la più simile allo Skype per pc: offre chiamate gratis Skype su Skype ed è compatibile con SkypeIn e SkypeOut. Inoltre, funziona sia con connessione WiFi che Umts/Hsdpa. La versione di Skype per iPhone offre anch’essa chiamate gratis Skype su Skype e la compatibilità SkypeIn/SkypeOut, ma funziona solo sotto copertura Wi-Fi, limitandone notevolmente l’utilità. La versione per cellulari Java si chiama Skype Light: funziona su un’ampia gamma di terminali anche non “intelligenti” di Sony Ericsson, Nokia, Samsung, Motorola, LG ecc., e ne è appena stata presentata una versione per Android. Ha però due svantaggi che la rendono praticamente inutile per l’utenza italiana: le chiamate Skype su Skype non sono disponibili in Italia, ma solo negli Stati Uniti, Regno Unito, Brasile, Australia e poche altre nazioni. Inoltre, esse sono a pagamento, anche se solo a tariffa urbana. Un discorso a parte va invece fatto per il Nokia N97. Il potente smartphone Symbian potrà infatti usufruire di una versione dedicata di Skype che consentirà chiamate gratis Skype su Skype, frutto di un accordo storico con Nokia. Per ora l’applicativo è uscito nel Regno Unito con H3G che offre un piano tariffario gratuito per il traffico Skype.

Fring
Per usare Skype in mobilità non ci sono però solo le versioni ufficiali, ma diverse soluzioni di terze parti. Di gran lunga la più interessante è Fring, disponibile da molto tempo per la maggioranza dei sistemi operativi mobili: Symbian, Windows Mobile e iPhone. Con Fring la maggioranza degli smartphone può effettuare chiamate gratuite Skype su Skype (e anche su Live Messenger di Microsoft), usare SkypeIn e SkypeOut, e utilizzare quasi tutti i sistemi di messaggistica (Live Messenger, GoogleTalk, Icq), il tutto con la stessa applicazione, per la massima comodità. Tramite AddOn gratuiti è possibile collegarsi anche a social network come Facebook. Dunque un software realmente prezioso che, a differenza del client ufficiale Skype, consente anche le chiamate gratuite Skype su Skype con cellulari Nokia Symbian e connessione Umts: la soluzione ideale per il professionista in mobilità, tanto più se si considera che Fring, incredibilmente, nonostante tutte le sue funzionalità, è scaricabile gratuitamente.

Fring è anche compatibile con qualsiasi account Voip Sip, dunque può essere usato per telefonare con account Eutelia, Messagenet, Net2Phone e via dicendo. Ad esempio, se si ha un account Eutelia, indipendentemente da dove ci si trova nel mondo, si può essere chiamati sul cellulare a tariffa urbana da un qualsiasi telefono fisso della propria città.

Nimbuzz
Nimbuzz è un altro software gratuito in grado di offrire in
una sola applicazione la compatibilità con diversi servizi:
Skype, Live Messenger, Yahoo, Icq, Aim, GoogleTalk, i principali social network e i provider Voip Sip. Un suo punto di forza è la disponibilità non solo per Nokia Symbian, iPhone e Windows Mobile, ma anche per cellulari Java. Offre chiamate gratis Skype su Skype o con Live Messenger, o con il proprio provider Voip Sip, oltre alla chat testuale con tutti i sistemi di messaggistica supportati.

Un punto di forza è il supporto della geolocalizzazione: sui telefoni dotati di Gps è possibile attivare la localizzazione ed essere visualizzati su una mappa dai propri contatti. Inoltre, la nuova versione di Nimbuzz ha risolto il problema degli eccessivi consumi della batteria durante le chiamate Voip Sip.

SJPhone
SJPhone è uno storico client gratuito per il Voip in standard Sip. Ne è disponibile una versione per smartphone e palmari Windows Mobile, che consente di utilizzare in mobilità il proprio account Voip Sip effettuando telefonate e ricevendo chiamate al proprio numero geografico. Purtroppo da circa 2 anni non ne vengono sviluppate nuove release, ma è comunque compatibile con la maggioranza dei dispositivi Windows Mobile. Non supporta Skype.

Kapanga
Kapanga è un softphone Voip che si distingue in quanto è l’unico client per cellulari con supporto delle videochiamate. È però compatibile solo con lo standard Sip e non con Skype, dunque il suo utilizzo per le videochiamate risulta possibile solo tramite lo standard Sip (e le videochiamate Sip sono molto meno diffuse e complesse da impostare rispetto alle videochiamate con Skype). È scaricabile come trial gratuita per 30 giorni. Decisamente interessanti sono le funzioni aggiuntive: può videoregistrare le chiamate, mostrare in modalità Picture-in-Picture chiamante e interlocutore, e inviare fax. Inoltre, offre funzioni di videosorveglianza con rilevazione movimento e rumori, che consentono ad esempio di posizionare una videocamera collegata al pc su cui gira la versione desktop di Kapanga, e visualizzarne le immagini in diretta sul proprio cellulare ovunque ci si trovi

Tags: , ,


.